Le nuove icone “Moonshine” confermate dal sito Google (download icone)

nuove-icone-app-google-android

Le nuove icone “Moonshine” esistono e sono state confermate ufficialmente da Google. Ne torniamo a parlare dopo ieri perché le nuove icone (nello specifico quelle di Calendar, Maps e YouTube) sono state avvistate sulla pagina Google Partners, dove è richiesto un codice per l’accesso. Questo non conferma che verranno introdotte nelle applicazioni per Android, maconferma che quantomeno esistono e non sono quindi solo frutto di voci di corridoio.

nexusae0_google-partners

Nel caso però queste nuove icone abbiano fatto colpo su di voi, abbiamo deciso di segnalarvi un primo lavoro realizzato da João Pedro Ribeiro, il quale ha realizzato le icone di 14 applicazioni Google con il nuovo tema “Moonshine”. Per applicarle dovete scaricare questo pacchetto, copiare le icone nella memoria interna del vostro dispositivo e poi selezionarle attraverso un launcher alternativo come Action, Apex, Nova e così via. Sono di vostro gradimento?

Advertisements

OmniROM aggiunge i pulsanti Pausa, Stop e Riprendi ai download nella barra delle notifiche

omnirom

Con il nuovo aggiornamento apportato a una delle più famoso rom si è introdotta la funzione di poter stoppare e riprendere i download direttamente dalla tenda delle notifiche….. funzione che non stravolge di per se l’app ma per chi scarica molto gli verrà in contro … questo permetterà anche di poter stoppare il download che eroneamente è partito o si è sbagliato link.

qui vi lascio una guida sulla rom dai nostri amici di tuttoandroid

nuova sicurezza whatsapp

Finalmente con l’ultimo aggiornamento di whatsapp portandolo alla versione 2.11.221 hanno aggiornato la sicurezza con due importanti cose.
La prima è quella che hanno tolto il tasto condividi nella foto del profilo di un nostro contatto
La seconda che se proviamo a fare lo screenshot per catturare la Foti del profilo ci viene mostrato nella tenda delle notifiche un errore di memoria piena …
Inoltre speriamo che abbiamo risolto il problema della vulnerabilità dove gli hacker riuscivano a leggere le nostre conversazioni